Quattro atleti S’89 ed uno DNS partecipano ad Alpago alla Selezione Interzonale Laser/Ilca di domenica 27 giugno.

Condizioni meteo perturbate, nuvolaglia sul Fadalto non favoriscono l’entrata del solito ed ambito vento della zona. Il Comitato di Regata presieduto da Fabio Bassan è costretto a posticipare le operazioni di partenza di un ora.
Un vento instabile e con repentini salti di 30° a destra e ritorno a sinistra, rafficato, di intensità variabile tra i 10 ed i 18 Kn, mette a dura prova la tattica degli atleti, atleti che a distanza di pochi metri rimangono fermi e retrocedono di decine di barche!
Martina addirittura nella seconda prova nell’ultima poppa rompe la femminella alta del timone, riesce cmq a concludere la regata, ma attardata. Negli standard Francesco nella prima prova dopo una partenza in ritardo dovuta alla rottura della scotta è costretto ad un recupero che purtroppo non gli permette di riagguantare la flotta. Michele sempre nella prima prova dopo una partenza da manuale allunga sulla sinistra del percorso e si vede poi costretto a rientrare in scarsa, regata poi in controllo in entrambe le prove, Andrea sempre nella prima prova andando a controllare “ il suo rivale master” allunga nella poppa e si fa passare da 5 avversari, segue pronto riscatto nella seconda e va a vincere, sale anche sul terzo gradino del podio overall e primo master. Luca assieme a Martina nella flotta più numerosa e potremo dire anche forse più agguerrita ( la 4,7 ) regata bene la prima prova mentre rimane in ritardo nella seconda partenza, dovrebbe aver centrato la qualificazione per gli Italiani di Cagliari. Martina in crescita. Mancava Bea impegnata altrove. La squadra sta crescendo ed ai prossimi impegni come S’89 dovremo avere ancora un atleta standard nella categoria master Dario, assente per impegni di lavoro ed una ragazzina nei 4,7 Matilde. Altri atleti potrebbero passare al laser nelle proprie settimane.

Classifica Standard

Classifica 4.7

Classifica Radial